Il tuo ultimo gesto per la vita di tanti altri….

Se vuoi indicare nel tuo testamento le tue volontà nel modo più semplice ed autonomo, nel rispetto delle quote che la legge riserva a determinati soggetti (coniuge, figli, nipoti e genitori), scegli la metodologia dell’olografia.

Il testamento olografo deve avere determinate caratteristiche:

1- occorre sia scritto interamente a mano da chi fa testamento (no computer, macchine da scrivere, dettatura a terze persone ecc.);

2- va indicata la data in modo esteso e completo, giorno mese anno. O comunque nel modo più preciso possibile;

3- va firmato per esteso, leggibile nome e cognome.

Senza uno di questi requisiti il testamento viene considerato nullo.

In alternativa si può scegliere un testamento pubblico che viene redatto da un notaio alla presenza di due testimoni. Il notaio stesso lo custodirà nei propri atti.

Entrambi i tipi di testamento possono essere revocati e/o modificati e/o integrati in qualsiasi momento.

Nel testamento si può altresì nominare una persona di estrema fiducia come esecutore testamentario, che curerà l’effettiva esecuzione delle volontà scritte nel testamento.

Se vuoi una consulenza gratuita dal nostro Avvocato di fiducia, Dott.Federico Borroni, scrivi a:

avv.federicoborroni@gmail.com e fissa un appuntamento.

Andrea Ciccioni
Could create table version :No database selected